Compitalia Wellcome Computer

COMPITALIA SRL - TEL. +39 045 6106191 compitalia@compitalia.it

Menu
Popcorn Time, il ransomware che trasforma le vittime in aggressori

Popcorn Time, il ransomware che trasforma le vittime in aggressori

Di In sicurezza Il 28 Settembre 2016


Qualcuno diceva “al peggio non c’è mai fine!”

Sembra evolversi il cosiddetto ramsonware ovvero il malware che infetta il computer criptando tutti i file per poi chiedere un riscatto (dall’inglese “ramson”, appunto!) per la decriptazione.
Non bastava più ai cyber criminali infettare i dati e bloccare così il computer della loro vittima, ma ora sembra si siano inventati un strategia nuova, ancora più spregevole.
Questa nuova generazione di ramsonware conosciuta come Popcorn Time, vorrebbe trasformare le vittime in aggressori.
Alla vittima vengono offerte due possibilità per poter riavere l’utilizzo dei propri file nel computer: pagare il riscatto oppure infettare altre due persone ed ottenere così la decriptazione “gratuitamente”.
La forze dell’ordine consigliano, ovviamente, di non infettare nessun’altro e di non pagare il riscatto perché altrimenti si finanzia questi criminali e non è detto che i file verranno poi davvero ripristinati.

Il nostro consiglio è sempre lo stesso:
– Difendetevi da questi attacchi rivolgendovi ad esperti di informatica e fatevi installare software di protezione professionali.
– Non aprite email strane o dubbie, non cliccate sui link all’interno di queste mail, non aprite gli allegati.
– Fate periodici backup di tutti i vostri file, se non di tutto il disco fisso, e salvateli su dispositivi esterni non collegati al computer.
– Non usate password facili da scoprire ed uguali per tutti i vostri account.


Post Collegati